Click Vs Drummer

guarda che con il metronomo…
…suoniamo meglio…

Il Click – il metronomo e l’arte dell’andare a tempo – e come perdere la voglia

Su tanti siti, forum, riviste di settore, ecc, si parla tanto dei vari ritrovati della tecnologia per “aiutare” o rendere più semplice l’uso del metronomo o più comunemente (fa più figo in inghlish) il click.

Questo simpatico attrezzo è conosciuto in tutti gli ambiti musicali. Tutti i musici, pianisti, chitarristi, batteristi, bassisti, …isti, ha avuto, almeno una volta nella vita, l’occasione di essere messo alla prova dall’oggetto in questione.

metronomeattack
Primo approccio col metronomo

Ora, esistono varie linee di pensiero sull’argomento. Chi dice che non serve a niente, chi dice che senza non riuscirebbe a defecare a tempo.

Io, ne faccio uso, ma non è indispensabile. Un po come l’alcool, ma questa è un’altra storia.
Per prima cosa sostengo che il click serve, davvero. Io mi concentro meglio su quello che sto eseguendo e diciamoci la verità, a chi non è capitato di pensare ai caxxi propri mentre si suona ?
Col dolce e tenero colpo di click nelle orecchie mi concentro e indubbiamente, suono meglio.

Ora lasciate che vi snoccioli un po di qualunquismo descrivendovi le mie personalissime teorie a riguardo:

  1. Dipende cosa fai; esatto, dipende dal tuo obiettivo. Se con la band, utilizzi basi digitali, campionamenti o altro, è obbligatorio l’uso del metronomo. Se suoni in una super-mega-cover band professionista, devi suonare bene, essere preciso, quindi ci vuole.
    Se invece hai la fortuna di suonare con persone in gamba, brave a cui non interessa usarlo o meno, suonaci tutta la vita.
  2. Abituatici; quando ho dovuto, ripeto, dovuto iniziare ad usarlo, mi ci è voluto un po di tempo. Quando ero uno sbarbino a cui fregava solo di suonare i Green Day e i Metallica, non mi passava neanche per l’anticamera del cervello di usarlo.
    Quando poi ho avuto il periodo del “facciamo le cose per bene così divento un professionista e mi faccio tutte le tipe” ho scoperto questo strumento di tortura. All’inizio è stata mooolto dura. Poi ho iniziato ad usarlo a casa, mentre provavo i brani o gli esercizi e….pam! Riuscivo ad andare a tempo perfettamente anche in sala prove o sul palco. Ma non sono professionista e di tipe ne ho viste davvero poche.
    Ci si deve abituare alla sua presenza. Come tante malattie e sfighe di questo mondo.
  3. Cosa usi ? Ho iniziato acquistando il mitico Tama Rhythm Watch. Ma avevo un problema…non lo sentivo! In sala anche una scoreggia lo sovrastava. Ho comprato l’amplificatore per cuffie. L’unica cosa che ha amplificato è stata la mia povertà.
    Poi la svolta. Basi create ad hoc in studio, suoni equilibrati, canali separati. Per farla breve, ho acquistato un rack a 3 unità con tanto di amplificatore per cuffie Behringer da rack e poi una DI fatta sempre per il rack per bilanciare le basi in uscita dalla sorgente.
    Comodo da trasportare. Molto.
    Alla fine della fiera ora ho le tracce click fatte in studio. Non uso più basi (spero che legga qualche batterista sennò sembra che parlo di tutt’altro) ma lo uso quando suono con la Cover Band. In studio abbiamo creato anche i cambi di tempo tra i pezzi durante un medley. Come sorgente uso un ipod, che con un cavo entra nel trasmettitore e di conseguenza, nel ricevitore wireless delle mie cuffie. Quanto sono figo ? Le cuffie wireless sono stati i 250€ meglio spesi della mia vita. Valgono davvero la spesa.
fonzie_henry_winkler_happy_days
“Ne faccio uso anch’io!!” Fonzie

Bene, nella speranza che a qualcosa servano questi sproloqui, concludo dicendovi che le musica è bella perché puoi fare quello che più ti aggrada. Non sentirti un looser se un batterista più figo di te si fà il viaggio che usa il click. Ne ho conosciuti diversi che sostenevano di essere “Mr Time Machine” ma devo ammettere che ne conosco pochissimi che ci sanno suonare sopra bene.

Questa è una delle poche cose su cui consiglio sempre di “perderci del tempo”.

Tullio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...