Drummers are the band best friends

Ebbene si. I batteristi sono i migliori amici delle band. Come cantava la bella Satine in Moulin Rouge, solo che al posto dei diamanti ci sono dei pazzoidi e al posto delle girls ci sono i gruppi.

Insomma, paragonando me stesso (e anche la categoria) a un cagnolone fedele e leale, mi trovo a pensare che in fondo è proprio così. Vediamo perché:

  • Senza il batterista, non si prova
    Grasse risate. Noi siamo i detentori del potere, in questo caso. La band può comunque trovarsi in saletta, ma senza il battero, di solito si finisce per cazzeggiare alacremente. Le rarissime volte che manco a una sessione di prove, al messaggino: “cavolo, però come facciamo senza di te?” io rispondo sempre con: “potete andare lo stesso!” sapendo benissimo che non lo faranno. Insomma dai, a meno che non facciate roba acustica, diventa noioso e difficile immaginarsi il tum pà tum tum pà nella testa mentre cerchi di suonare Smoke on the Water. 
  • Autonomia portami via
    Avete presente quanta roba un batteraio deve portarsi dietro ogni volta che si suona? Di solito i chitarristi, a meno che non siano The Edge o dei fanatici con 4 ampli e una pedaliera che potrebbe fungere da ponte sullo stretto, si organizzano e si presentano in due con lo stesso mezzo. Per i bassisti è uguale, per i cantanti…lasciamo stare che è meglio. Beep beep. Fate largo che arriva l’auto articolato del batterista. Ed è qui, che ancora una volta, siamo i migliori. Io sono autonomo. Scarico il mio mezzo da solo, monto la batteria da solo e non rompo le palle. Proprio come un cagnone a cui dai il suo osso e si mette in un angolo a rosicchiarlo…arf arf! 
  • Nobel per la pace
    Diciamo che, in media, un batterista non ha conoscenze di note, scale, armoniche, box di Mi minore ecc. Quando i chitarristi si affrontano a suon di tecnicismi i casi sono due: lasciarli scannare o fare da pacere. Troviamo il compromesso, altrimenti finirebbero per lanciarsi delle granate in sala prove o le nostre balotas esploderebbero in seguito a un leggero attacco di orchite.
  • Seguire noi dovete
    Proprio così. Che vi piaccia o no, dovete seguire noi. Certo, si può lavorare sulle sfumature, le note e quant’altro ma ritmicamente dovete venire dietro a noi. Trovate pure le scuse che volete, gli esempi dal passato che più preferite ma è così. Quindi non sgridateci! Uee. 
  • Pollicino e il battero della foresta
    Rido perché di solito, noi poveri percuotitori di pelli, siamo relegati nell’angolino più buio della sala o del palco, tipo la strega nella foresta o un mago caduto in disgrazia. Nessuno ci fuma ma poi, alla fine, giungono a chiedere consiglio o un filtro magico che possa renderli anche solo minimamente fighi come noi. Noi osserviamo, ascoltiamo e vi teniamo d’occhio! Dovrei cominciare a chiedere delle offerte di birra in cambio..
  • Siamo puccettosi
    Di solito l’immaginario collettivo identifica la figura del batterista in un orco cattivo che ricava da pelli umane quelle per i tamburi e usa le bacchette come stuzzicadenti. Oddio, magari nel paleolitico era così. In realtà è tutta scena. Noi siamo dei dolci teneri orsacchiotti pelosi. E puzzoni. Quindi amateci, perché sotto la nostra corazza di piatti e tamburi c’è del tenero. Magari se volete abbracciarci fatelo prima di un concerto. A meno che non vogliate farlo in costume da bagno.
  • Il motore
    Noi siamo il motore del gruppo. Siamo il V6 che scatena i cavalli durante i concerti aumentando il livello di figosità del gruppo da 10 a 1.000.000. Siamo l’ibrido che mantiene costante l’erogazione per portare tutta la band alla fine del concerto con precisione e senza emissioni. Siamo il vecchio diesel che borbotta perché troppo pieno di birra ma che anche a un cilindro solo, continua imperterrito la sua corsa.

Forza. Ora mollate tutto e correte dal vostro batterista ad abbracciarlo, grattatelo dietro all’orecchio e nutritelo come si deve. Perché contribuiamo sensibilmente a rendere la band un qualcosa di magico.

logotullioTullio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...