Malifaux – Primi passi

Buongiorno a tutti. Ormai il processo di re-nerdizzazione è quasi completo. Ho giocato a un paio di board game, ho dipinto (quasi) tutta la mia squadra di Malifaux e ho imbastito anche qualche scenario e niente, sono abbastanza contento, mi mancava tutto ciò.

malifaux-logo

Come dicevo, ho quasi completato la mia squadra e come ogni fanatico che si rispetti, vi sgancio qualche foto, tanto per alimentare il mio ego. Non sghignazzate troppo:

20150907_195457
Foto di famiglia
Death Marshals Fru Fru
Death Marshals Fru Fru
Scales of Justice
Scales of Justice
The Judge
The Judge
Lady Justice (incompleta)
Lady Justice (incompleta)

Ok, le mie conoscenze da pittore non sono lontanamente paragonabili ai professionisti, però, per essere 15 anni che non toccavo un pennello, mi ritengo soddisfatto, soprattutto se consideriamo che sono diventato scemo a montare i pezzi. La plastica avrà i suoi vantaggi ma è fragile, soprattutto se microscopica e le pose di certe miniature, molto dinamiche, richiedono un montaggio millimetrico e una colla super resistente.
Uno dei Death Marshals, mi ha fatto dannare: lo incollavo e mentre gli davo la base si è staccato; l’ho incollato di nuovo, una volta asciutto, ho iniziato a dipingere il mantello e si è scollato di nuovo. Alla fine l’ho dipinto incollandolo su di un tappo di sughero dopodiché l’ho fissato al suo posto ma sembra che solo a guardarlo si smonti… Ah, cara vecchia lega di piombo…mi manchi!
Lady Justice è quella più ostica. Perché? Perché è minuscola e i dettagli sono talmente piccoli che non sono in grado di rendergli onore, quindi mi sono accontentato di una pittura base, con qualche lumeggiatura e ombreggiatura, senza troppe pretese, tralasciando il fatto che sono negato a dipingere la pelle. Per il momento la considero incompleta, della serie: prima o poi la finirò. Ci sono persone si fanno dipingere i pezzi da altri appassionati che così facendo, arrotondano lo stipendio e i proprietari delle miniature possono vantarsi con gli amici, alcuni omettendo che le ha dipinte un’altro…Con tutta onestà (e con il massimo rispetto parlando), penso che scegliendo questa strada uno si perda l’80% del divertimento.  Non è bello partire da zero e creare letteralmente qualcosa con le proprie mani?

Ora non resta che giocare. Ho cominciato a muovere i primi passi nelle dinamiche di gioco e già solo per il fatto che non occorre usare i dadi, mi piace assai. Ogni giocatore ha le carte dei personaggi, dove sono indicate le caratteristiche (movimento, forza, ferite, ecc), le abilità e le armi in suo possesso, tipo queste:

pic2289386

Ogni carta viene fornita già nella scatola della squadra e quindi, oltre ai 40/50€ spesi, non occorre investire altro. Le crew in vendita sono già “pronte all’uso” in quanto ogni partita si gioca con circa 35 p.ti, ovvero la somma dei valori che i personaggi hanno nel gioco. Se poi un giocatore vuole cambiare qualche elemento della squadra può farlo, purché rispetti il valore del punteggio deciso e che i membri della crew siano della stessa fazione. Nella storia del gioco esistono diverse fazioni avversarie: the Guild, the Arcanist, the Resurrectionist, the Neverborns, the Outcasts, the Ten Thunders e i Gremlins. Ognuna con il suo background e le sue squadre di personaggi.

La casa produttrice, la Wyrd Games, non ha previsto, almeno per il momento, un’edizione italiana e quindi se volete giocarci ma non masticate una ceppa di inglese dovrete farvelo spiegare da qualcuno che gioca da un po’, oppure correte in edicola a comprare i corsi di inglese della DeAgostini…Dénchiu!
Nelle vostre vicinanze ci sarà sicuramente qualcuno in grado di darvi qualche dritta, offritegli da bere e con la scusa di una partita insieme, imparate giocando!
Io ho giocato a Warhammer per 15 anni senza aver mai avuto bisogno di comprare un manuale delle regole, le ho imparate sul campo. Tutto questo senza scordare alcune componenti fondamentali: il divertimento e la più sfrenata delle fantasie.

Ok, per oggi basta. Ho la testa che scoppia di cose nuove e articoli da scrivere che chissà se vedranno mai la luce.

Buona giornata

cropped-logonew.png

Annunci

One thought on “Malifaux – Primi passi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...