Nerd (in)consapevoli

[AVVISO: In questo post potrebbero esserci degli SPOILER su alcuni film ora al cinema]
…poi non dite che non vi ho avvisato…

Cosa sono i Nerd? Questo termine all’inizio veniva usato, all’estero, per identificare in maniera dispregiativa tutti quei ragazzi/e appassionati di tecnologia, scienza e affini. I classici personaggi con gli occhialoni e la maglietta dentro i pantaloni, per intenderci e il caso ha voluto che i suddetti fossero anche appassionati di fumetti,  supereroi, giochi da tavolo, videogames e quant’altro. Insomma, quelli che qui in Italia, venivano molto più “amichevolmente” definiti come sfigati, e non nel senso di “senza fortuna”.

Durante i mirabolanti anni ’90 scoprii il fantastico mondo di Star Wars, o Guerre Stellari, come si usava chiamarlo al tempo. Erano film che avevano segnato le generazioni degli anni ’70 che con l’avvento del digitale non suscitavano più un gran ché, se non tanta nostalgia e affetto. Io ne andavo pazzo. Arrivarono poi gli effetti speciali digitali (o CGI) e il mondo del cinema cambiò radicalmente. Escludendo dal discorso la trilogia Prequel (Episodi I, II e III), che molti detestano, arrivo direttamente all’impero costruito da mamma Disney. Da quando la casa fabbricatrice di sogni ha acquistato i diritti legati al mondo di Star Wars, ha lanciato una campagna pubblicitaria pressante, rasentando la dittatura. Guerre Stellari ovunque: dentifrici di Yoda, sapone di Darth Vader, magliette, gadget, giocattoli, pubblicità di automobili, pile e tante altre cose, per lo più inutili e che non ci azzeccano niente con questo specifico universo cinematografico. Io non ci capisco molto di marketing ma sospetto che abbiano avuto ragione, dato che il famigerato Episodio 7 – Il risveglio della forza, è stato uno dei film che ha incassato di più nella storia.

Ora, io non vorrei fare la figura di quello che non è mai contento, ma con tutta l’aspettativa che è stata creata grazie ad una colossale operazione pubblicitaria, è andato perduto il senso stesso del cinema di fantascienza, secondo me. Preferivo quando andavo al cinema e c’erano due o tre persone vestite da Darth Vader che venivano prese in giro. Ora, nella prima settimana di uscita nelle sale, entravi nel cinema e venivi accolto da foreste multicolore di Spade Laser. Ritengo alquanto buffo che ora, grazie alla Disney (e ad altri), il Costume Player (Cosplayer) è socialmente accettato, o più semplicemente è diventato l’ennesimo business. Negli anni ’90, un gruppo di appassionati fondò la 501st Legion, un distaccamento tutto italiano di un’associazione americana che raduna tutti quei fanatici dell’universo Star Wars, di cui vi lascio il link alla loro pagina. Organizzano raduni in costume e presenziano alle varie fiere del settore, un po’ come i Trekker, i fan di Star Trek. Dieci anni fa, chi partecipava a questo tipo di manifestazioni era visto come un disadattato ma ora non più. Parlando con alcuni di loro quello che si evince è il loro stupore per aver visto quadruplicarsi le richieste di adesione. Non c’è nulla di male in questo, ma il mio modestissimo parere è che se tutti cominciano a travestirsi da Ewok o Cavalieri Jedi, la cosa perde un po il suo fascino. Poi oh…ognuno è libero di fare ciò che vuole.

Torniamo a quello che penso del film. Il fumettista Leo Ortolani (creatore di perle rare come Rat Man o Star Rat), in una delle sue bellissime recensioni, ha espresso perfettamente il concetto che sostengo: quindi ci mettete due o tre personaggi della vecchia saga che rifanno le stesse cose che facevano anche nei primi film, ci mettete un bel fiocco e me lo propinate come la novità assoluta? Vi lascio il link al suo blog, dove troverete la recensione di cui parlo.
Passato qualche mese dall’uscita al cinema, sbollita la delusione e fatte le riflessioni del caso ho capito che potevo archiviare la cosa con un bel: ma chissenefrega. Poi ho scoperto che l’anno seguente uscirà un altro film sull’universo di Guerre Stellari, Rogue One e li mi sono cadute le braccia. Speravo che la StarWarsite fosse passata e invece ci aspetteranno altri sei mesi di bombardamenti mediatici senza precedenti. Se poi penso che nel film ci rimettono pure il personaggio di Darth Vader, mi viene da piangere. Basta vi prego. Mi state facendo passare la voglia. Io adoravo Star Wars ma ora me lo state facendo odiare…aaah, grande invenzione lo Spin Off.

Arrivo ora al caso Marvel e DC Comics. Sono sempre stato un accanito lettore di fumetti e il mio sogno proibito da ragazzino era che qualcuno realizzasse dei film (guardabili) sui supereroi. Ho salutato con grande gioia i primi CineComics, tra cui quei due capolavori di Batman, quelli con Michael Keaton, diretti da Tim Burton e ogni volta che ne usciva uno, per quanto brutto, ero felice. Vedere sul grande schermo gli eroi di cui leggevo le gesta cartacee mi ha sempre fatto impazzire di gioia. Insomma, lo confesso: a me è piaciuto anche Daredevil, quello con Ben Affleck. Mi sono piaciuti anche quegli esperimenti come i primi due Fantastici 4 o quelli di Spiderman (magari del terzo ne parliamo…) e anche gli ultimi The Amazing Spiderman non mi hanno fatto schifo, anche se erano più dei Teen Drama, che film sul ragazzo ragno. Non mi frega se non sono fedeli al fumetto, al cinema è tutta un’altra storia, in tutti i sensi. Sono rimasto un bimbo estasiato fino al primo The Avengers. Non mi sembrava vero che si fosse riuscito a mettere insieme quel cast e a realizzare un film così! Ora però, mi sembra che alla Marvel-Disney la cosa stia sfuggendo di mano. Me li sono visti tutti fino all’ultimissimo Captain America: Civil War.

Mi scuso con coloro a cui non interessa ma spenderò qualche parola per dire la mia su un paio di film…occhio agli SPOILER!

Tralasciando l’aspetto tecnico, che è sicuramente di alto livello, il film in se, mi ha lasciato con l’amaro in bocca. Mi ha dato l’impressione che i piani alti abbiano voluto rifarsi del macello fatto con Age Of Ultron, buttando nel calderone tutti i personaggi visti fino ad oggi sul grande schermo, mettendoci poi qualche chicca qua e la, tra cui Spider Man, di cui è in lavorazione l’ennesimo tentativo cinematografico, e Black Panther, un supereroe finora conosciuto solo ai lettori di fumetti e mai troppo considerato. Si dai, due ore e passa di puro spettacolo ma boh…un po buttato lì. E Nick Fury che fine ha fatto? In Age of Ultron arriva bello pompato a salvare la situazione e il film si chiude con lui che torna un po a dirigere l’allegra combricola…e in Civil War manco una menzione. Ah! Errorino!

E’ tutta colpa di Batman Vs Superman. Mi è piaciuta la prova di Ben Affleck nei panni del Cavaliere Oscuro così come mi è piaciuta Gal Gadot nelle vesti di Diana Prince, alias Wonder Woman ma il film in se, purtroppo, è stato un polpettone ripieno di polpettone. Tante, troppe cose buttate lì nel mezzo come a voler dire: ué ragazzi, ci siamo anche noi che facciamo i film sui supereroi eh!
Non puoi dedicare 5 minuti ad un villain come Doomsday né far passare Lex Luthor come un ragazzino cerebroleso, tralasciando poi che han voluto farci già vedere gli attori che interpreteranno i personaggi della Justice League, finendo per far sembrare Aquaman, un Derek Zoolander quando, fa la pubblicità vestito da sirenetto

In sostanza per colpa di questo flop mi è passato l’entusiasmo su tutto l’universo CineComic.

Ma cosa volete mai? Alla fine sono diventato anche io un Nerd, se mi passate il termine. Nerd ben consapevole che più si andrà avanti, più la nostra fantasia verrà messa da parte in nome di un modus operandi che pare sempre più improntato al cash facile che al voler raccontare una storia con passione. Si è vero: mi lamento, vengo ciclicamente deluso ma i film li vado e li andrò a vedere lo stesso perché è parte di me. La passione per queste cose ce l’ho da quando ero un nano malefico e non posso ignorarlo!

Mi accontenterò…

Tullio

cropped-logonew.png

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...